Posta e risposta di G. Galletta (“Il Secolo XIX”, 24/03/18)

Posta e risposta di G. Galletta (“Il Secolo XIX”, 24/03/18)
27 Marzo 2018 GENOVASOLIDALE - Web

Migranti, ma tanti italiani hanno coraggio e lungimiranza

Caro Galletta,

scrivo per darle una buona notizia. Giustamente Lei ha detto che, a proposito della questione migranti, una politica basata sulla rabbia e sulla paura non sempre contribuisce a risolvere i problemi e può portare anche “a guai peggiori, se non a vere e proprie catastrofi“. Aggiungendo: “D’altra parte è legittimo anche chiedersi se oggi in Italia ci sia qualcuno in grado di stare dalla parte del coraggio e della lungimiranza“.

Nell’Aula Magna dell’Università di Genova, il 21 marzo, si è tenuta un’affollata Assemblea cittadina promossa da Genovasolidale e dai comitati studenteschi che avevano promosso la manifestazione contro il razzismo del 9 febbraio. Gli iscritti a parlare erano 21, poi per questioni di tempo, purtroppo, gli interventi sono stati 16. Di questi, 12 da parte di studenti: medi (7), universitari (4) e un operaio dell’Ansaldo. Gli interventi erano a nome delle scuole medie superiori che hanno promosso il corteo, dei Comitati internazionalisti, di Genova che osa e della FIOM. Tutti erano animati da grande coraggio, dalla volontà di opporsi in modo risoluto al razzismo e alla xenofobia e anche da un ardente entusiasmo giovanile. Anche in una situazione come quella attuale, ci sono energie giovanili che non vanno sottovalutate.

Domenico Saguato – per Genovasolidale

Caro Saguato,

le assicuro che non tutti i lettori hanno apprezzato quella risposta (definita, simpaticamente, un “pippotto”), ma ciò, data la situazione, è abbastanza ovvio. Ci sono mondi che non comunicano, barricati nelle loro convinzioni che niente riesce a scalfire, tantomeno la realtà dei fatti. Bisognerebbe provare a connetterli (parola magica!) con qualche forma di comunicazione. Quando parlavo di mancanza di coraggio e lungimiranza non mi riferivo certo alle tante persone che, fortunatamente, frequentano le vostre assemblee, ma a una classe politica che non ha la forza di dire la verità ai propri elettori, ma cavalca, irresponsabilmente, le peggiori pulsioni.

Giuliano Galletta