Il Grifo d’oro a Giordano Bruschi, firma la petizione

Il Grifo d’oro a Giordano Bruschi, firma la petizione
7 Gennaio 2020 GENOVASOLIDALE - Web

Firma la petizione cliccando qui.  

Giordano Bruschi, partigiano “Giotto”, è stato ed è testimone e protagonista delle lotte per l’emancipazione delle classi subalterne. In questi anni si è dedicato soprattutto a un raccordo con le nuove generazioni. Grazie alla sua “carica di speranze e di fiducia nel futuro”, il suo dialogo con i giovani è sempre “straordinariamente vivo, lontano da ogni retorica, immediatamente empatico”, come scrive Luca Borzani.
Un impegno che gli ha permesso di comunicare a diverse migliaia di giovani, valori che spingono a non “rinchiudersi in un individualismo rancoroso e consumista” e a guardare alle esperienze del passato per affrontare le sfide del futuro. Un impegno che continua con assiduità: all’inizio del 2020 sono già previsti incontri con le classi del Liceo Mazzini, l’Istituto Buonarroti, il Liceo Montale di via Moresco e quello di via Archimede, l’Istituto Firpo, il Gastaldi di San Teodoro e quello di Teglia, il Liceo Klee, il Liceo Pertini, l’Istituto San Giorgio della Darsena e di Camogli, le scuole medie Parini, Cantore, Don Milani.
Giordano Bruschi è coerente con l’affermazione di Antonio Gramsci “Essere partigiani della libertà in astratto non conta nulla, è semplicemente una posizione da uomo di tavolino che studia i fatti del passato, ma non da uomo attuale partecipe delle lotte del suo tempo”.